100 POSTI IN EQUILIBRIO TRA CULTURA E CULTURE      

Teatro Due Roma | Teatro stabile d'essai

teatro due roma - accessibile


UN PONTE VERSO IL FUTURO

 

 

Il teatro è un fantastico punto di intersezione tra i linguaggi, un luogo di emozione e di scoperta in cui ritrovare, a seconda delle età, elementi di interesse e di fascinazione. Il Teatro Due Roma mantiene vivo il dialogo con il mondo della scuola garantendo particolari condizioni di accesso agli spettacoli e proponendo a studenti ed insegnanti una vasta gamma di iniziative formative, rivolte allo sviluppo e l’approfondimento della conoscenza del teatro in ragione di una più ampia e definita politica culturale.
In ragione delle tematiche trattate e complice la freschezza dei linguaggi utilizzati dalle giovani compagnie coinvolte nella programmazione, viene da anni favorito – naturalmente – il rapporto con le università e con i ragazzi delle scuole medie e superiori che trovano nella programmazione un ponte tra il proprio mondo e quello proposto sul palcoscenico.
A suggello di alcuni spettacoli sono organizzati, in accordo con le stesse compagnie, incontri di approfondimento che – grazie al supporto di alcuni docenti – si traducono anche nel coinvolgimento di gruppi di studenti nelle repliche serali al fine di promuovere la cultura del teatro anche al di fuori degli orari e degli obblighi scolastici.

 

Nel corso dei venti anni di attività, il Teatro Due Roma ha realizzato incontri con innumerevoli istituti scolastici, nonché importanti seminari universitari. Ricordiamo, tra gli altri, il convegno tenuto dal Prof. Franco Ruffini TECNICA E VALORE – SCENE DAL NOVECENTO realizzato in collaborazione con il DAMS di Roma Tre, ma anche il workshop drammaturgico coordinato dalla compagnia italo-americana KIT – Kairos Italy Theater (una dei fiori all’occhiello della rassegna Sguardi S-velati) con la John Cabot University, condotto dall’autore americano Dave Jhonson in occasione della prima europea, nel 2011, dell’opera Sister Cousin Aunt al Teatro Due Roma. Il dialogo con le nuove generazioni si è rivolto, naturalmente, anche ai bimbi più piccoli per i quali sono state organizzate diverse iniziative di grande livello qualitativo, raccolte sotto l’egida dei Piccoli Sguardi d’essai. Tra di esse citiamo l’esperienza di Leggere Leggeri, nata nella primavera 2012.
Grande cura è stata posta dal Teatro Due nell’immaginare strumenti di promozione in grado di conquistare l’attenzione della fascia di spettatori più giovani ed esigenti. Per questo motivo, nelle ultime stagioni la comunicazione delle iniziative organizzate ha trovato grande riscontro nel mondo del web e nei social network ma anche nella sinergia con circuiti omogenei per target e finalità, quali, soprattutto, le biglietterie universitarie dei tre atenei romani attraverso cui il Teatro riesce più facilmente a coinvolgere gli studenti nelle iniziative proposte offrendo loro trattamenti e condizioni più vantaggiose.
Il rapporto instaurato tra il Teatro Due e la fascia di spettatori più giovani tende a sfruttare la contaminazione tra circuiti omogenei per target e finalità accogliendo, per esempio, proposte derivanti da esperienze fortemente seguite da tale fascia di utenza nonchè diramando il proprio piano di comunicazione in rete, tramite l’attivazione di media partnership e convenzioni con siti web, portali e canali tematici. L’informazione trova inoltre uno snodo centrale nei punti informativi posti all’interno delle biglietterie universitarie dei tre atenei romani

Per proporre nuove collaborazioni oppure organizzare gruppi di studenti i docenti ed i genitori possono contattare il Teatro Due Roma.

 

CALENDARIO EVENTI

Social Networks

 

 

WEB d'essai

Newsletter

Contributi collaborazioni e convenzioni

 

 MiBACT atcl regione lazio logo 
 biblioteche. di roma  casa delle donne logo  issr
 logo sapienza
damico
milano grassi
 TorVergata ue flag logo roma capitale

Login

Teatro Due Roma utilizza i cookie anche di terze parti per il funzionamento del sito e per raccogliere dati anonimi sulla navigazione.

Accettando o scorrendo la pagina, acconsenti all'uso dei cookie.