100 POSTI IN EQUILIBRIO TRA CULTURA E CULTURE      

Teatro Due Roma | Teatro stabile d'essai

teatro due roma - accessibile


25
Ott
2013
Un anno dopo

25 Ottobre 2013 21:00

Teatro Due Roma



ANTEPRIMA NAZIONALE

Un anno dopo
testo e regia di Tony Laudadio

con Enrico Ianniello e Tony Laudadio
collaborazione artistica Simone Petrella
direzione tecnica Lello Becchimanzi
una produzione Onorevole Teatro Casertano/ Teatri Uniti

Anteprima de Le vie dei festival, Un anno dopo, scritto e diretto da Tony Laudadio e interpretato dall’autore insieme a Enrico Ianniello, debutta in prima nazionale mercoledì 16 ottobre, alle ore 21.00, al Teatro Due, con repliche fino al 27 ottobre, prodotto da OTC Onorevole Teatro Casertano/Teatri Uniti, dopo il successo riportato alla Milanesiana sia pure in forma di lettura.
Quest’atto unico, scritto appositamente per la collaudata coppia di attori, racconta trent’anni di due vite. Due colleghi, due amici, o semplicemente due persone costrette a condividere per tanto tempo lo stesso luogo fisico – Goffredo e Giacomo – forse non si sopportano, ma in fondo vivono le stesse situazioni, gli stessi desideri di fuga, la voglia di lasciare finalmente la provincia per conoscere qualcosa di nuovo, quindi la disillusione e la frustrazione che deriva dall’impossibilità di realizzare le proprie aspirazioni. Il tutto raccontato in 30 flash, 30 giorni della loro vita, un giorno all’anno. Quest’universo concentrazionario e claustrofobico, non è però né cupo, né triste. Al contrario è comico e vivace, condito di riflessioni argute e situazioni bislacche.
Scrive Laudadio: “…. ho provato a giocare con il caso, a snocciolare i brevi segmenti, anno dopo anno, di queste due vite, che uniti insieme vogliono formare la lunga linea di una condivisione umana. A questa condivisione assistiamo tramite il teatro”.

Tony Laudadio dopo aver frequentato la Bottega Teatrale di Vittorio Gassman, ha lavorato con Federico Tiezzi, Arnoldo Foà, Leo De Berardinis e preso parte dal 1993 a diversi spettacoli di Toni Servillo. Parallelamente ha fondato con Enrico Ianniello la compagnia Onorevole Teatro Casertano con la quale produce i propri spettacoli, conducendo una personale ricerca sulla drammaturgia contemporanea. Al cinema ha collaborato con registi quali Marco Risi, Paolo Sorrentino, Nanni Moretti e per la RAI con Giacomo Campiotti. Ha pubblicato alcuni suoi testi teatrali nel volume Teatro Fuorilegge (Spartaco, 2010) ed è in libreria il suo primo romanzo ESCO (Bompiani).

Enrico Ianniello ha studiato alla Bottega di Vittorio Gassman. Per il teatro ha tradotto dallo spagnolo e dal catalano diversi testi, tra cui Chiove e Jucature di Pau Mirò – quest’ultimo da lui anche diretto e interpretato di nuovo con Laudadio, in programma alle Vie dei Festival il 7 novembre, – e il successo internazionale Il Metodo Gronholm del catalano Jordi Galcerán, che racconta le crudeltà dei metodi di selezione sul lavoro. Nel 2011 diviene popolare presso il grande pubblico interpretando il commissario Vincenzo Nappi, nella serie di Raiuno Un passo dal cielo. Nello stesso periodo partecipa al film Habemus Papam di Nanni Moretti e successivamente a diverse fiction, tra cui la seconda stagione di Un passo dal cielo.

Tony Laudadio ed Enrico Ianniello hanno condiviso gran parte delle loro esperienze professionali, sin dalla formazione e dalle prime prove d’attore con Federico Tiezzi e Leo De Berardinis. Ancora insieme, sono interpreti per Toni Servillo, Nicoletta Braschi, Andrea Renzi, Francesco Saponaro, Nanni Moretti e Fabrizio Bentivoglio.





 

CALENDARIO EVENTI

Social Networks

 

 

WEB d'essai

Newsletter

Login

Teatro Due Roma utilizza i cookie anche di terze parti per il funzionamento del sito e per raccogliere dati anonimi sulla navigazione.

Accettando o scorrendo la pagina, acconsenti all'uso dei cookie.